Euro Stoxx 50: sarà ancora rialzo ?

Su Euro Stoxx 50 e più in generale sui mercati europei dico subito il mio pensiero: i recenti rialzi dei mercati non devono trarre in inganno, la correzione, anche importante, è sempre in agguato.

E’ sufficiente esaminare un grafico di lungo periodo per vedere che il rialzo della scorsa settimana, seppure significativo, non ha minimamente intaccato il trend ribassista in essere. Prendiamo come esempio l’EuroStoxx50 su base settimanale, grafico continuo.

Euro Stoxx 50 weekly al 17.04.2016

Abbiamo tracciato le trendlines più importanti su Euro Stoxx 50 che mettono in evidenza, sostanzialmente, una buona tenuta del minimo importante fatto registrare nell’ottobre del 2014 a 2771 testato, perso e subito recuperato a cavallo tra fine febbraio e gli inizi di marzo di quest’anno. Da qui è partita una buona reazione che si è infranta sulla trendline di supporto per sa agli inizi dell’anno che ha funzionato da resistenza respingendo i prezzi e dando luogo alla discesa partita da area 3100 ed esauritasi ancora una volta in area 2770. Poi la fiammata, improvvisa, della scorsa settimana, quasi a voler significare che area 2770 – 2700 costituisce un baluardo inespugnabile dai ribassisti.

La situazione su grafico Weekly

Dunque la reazione c’è stata e anche molto violenta e ha provocato una squeeze notevole se è vero, come è vero e lo testimoniano i volumi, che i ribassisti hanno fatto a spallate per ricoprirsi.

Prima di passare ad un grafico giornaliero non possiamo fare a meno di notare come i volumi cumulati siano in costante crescita (in trend rialzista) già a partire dal mese di agosto 2014. Si nota infatti che anche sulle correzioni piuttosto importanti del mercato sono sempre costantemente entrati volumi in acquisto spingendo il delta cumulato (alla base delle nostre strategie di trading basate sui volumi) a fare sempre nuovi massimi. Ma questa potrebbe non essere una buona notizia, perché è indice della fatica con cui il mercato è salito avendo richiesto una mole enorme di munizioni da parte dei buyers. Allora la domanda che dobbiamo farci è: quante frecce hanno ancora al loro arco i compratori ? Il timore è che una “piccola” notiziola negativa faccia prendere paura a tutti questi acquirenti e lascio a voi immaginare cosa succederebbe se anche solo un terzo di costoro cominciasse a prendere profitto dalle loro posizioni rialziste.

La situazione su grafico Daily

Se scendiamo su grafico daily di Euro Stoxx 50 la situazione non cambia: vediamo il primo minimo realizzato a 2670 il giorno 11 febbraio 2016 e la reazione che si è arrestata sul top del 10.03.2016 a 3130. Il che ci da l’opportunità di tracciare una trendline di resistenza a partire dal 1,12,2015 che ha tenuto sotto i prezzi subito il giorno seguente e sulla quale, casualmente, si è arrestato – almeno momentaneamente – il rialzo della scorsa ottava.

Euro Stoxx 50 daily al 17.04.2016

Dunque sul daily vediamo chiaramente le due resistenze importanti di swing su Euro Stoxx 50, la prima posta in area 3000, che costituisce il primo baluardo da superare per scongiurare quella che a mio avviso si preannuncia come una imminente correzione e il secondo in area 3150 per dare finalmente vita a quelli che in analisi tecnica classica vogliamo vedere su un grafico come minimi e massimi crescenti per poter affermare che si è in presenza di un trend rialzista.

Dunque, detto in altri termini, fino a che il future non si porterà sopra 3150 il pericolo di ulteriori ribassi è tutt’altro che scongiurato.

In conclusione

Per la settimana entrante mi aspetto come possibile una correzione su Euro Stoxx 50 almeno fino area 2900. Questa ipotesi verrebbe negata solo in caso di chiusura settimanale sopra area 3000.

Buon Trading

Bruno Moltrasio